Fatro Ozzano 3 – Fenix Faenza 0 (25-13; 25-18; 25-15)

OZZANO: Zini, Lombardi 14, Mazza 10, Chinni 13, Dall’Olmo 4, Barbolini 14, Guerra, Geminiani, Colle 1, Venezia, Stefanelli 4, Malaguti. All.: Turrini
FAENZA: Casini 11, Alberti 3, Ceroni 4, Guardigli 4, Emiliani, Grillini 3, Martelli (L2), Greco (L1), Besteghi 2, Maines. All.: Serattini
ARBITRI: Annese e Cetraro
NOTE. Punti in battuta: OZ: 7, FA: 3; Errori in battuta: OZ: 9, FA: 7; Muri: OZ: 6, FA: 5

Si chiude con una sconfitta la stagione della Fenix, sconfitta 0-3 in casa del Fatro Ozzano, formazione con cui è arrivata a pari punti al quinto posto della classifica. A questo incontro non era presente Alice Tomat, partita nei giorni scorsi con la nazionale italiana volley sorde alla volta di Caxias do Sul in Brasile dove dall’1 al 15 maggio disputerà la 25esima edizione della Summer Deaflympics, le Olimpiadi per gli atleti sordi.

Ad Ozzano la Fenix gioca un match sottotono come dimostrano anche i punteggi. Dopo il 25-13 del primo set arriva un piccolo riscatto nel secondo chiusosi 25-18, ma nel terzo sono le padrone di casa ad avere la meglio con un ampio scarto vincendolo 25-15.

“Purtroppo abbiamo avuto un approccio soft alla gara e poi non siamo più riusciti a cambiare ritmo – sottolinea coach Maurizio Serattini -. Noi siamo mai stati attenti e determinati ed infatti tutte le volte in cui ci rifacevamo sotto, subivamo subito dei parziali. Emblematico è il secondo set quando abbiamo rimontato fino al 18-19 perdendo poi 18-25. Probabilmente il fatto di non avere più obiettivi ci ha fatti entrare in campo senza la giusta concentrazione.

Ripesando al campionato, credo che la maggiore recriminazione riguardi gli scontri diretti, perché avremmo potuto conquistare i play off se avessimo avuto maggiore attenzione nei momenti chiave di quelle gare”.

Classifica finale. Teodora Settore Giovanile Ravenna e Olimpia Teodora Ravenna 43; Calanca Persiceto e Moma Anderlini Modena 35; Fenix Faenza e Fatro Ozzano 34; VTB Berna Bo 30; Apav Bcc Fano 27; Retina Cattolica Volley 23; Volley Academy Sassuolo 12; Nuova Pallavolo Collemarino 11.

I verdetti

Promossa in B1: Teodora Settore Giovanile Ravenna
Play off: Olimpia Teodora Ravenna
Retrocesse in C: Retina Cattolica Volley, Volley Academy Sassuolo e Nuova Pallavolo Collemarino